ZANZARE: FALSI MITI E SOLUZIONI PREVENTIVE

ZANZARE: FALSI MITI E SOLUZIONI PREVENTIVE

E’ giunta l’estate…e anche le zanzare!

Vivete con il repellente in borsetta? Siete una preda perfetta “da pungere” e gli amici vi ringraziano perché le attirate tutte ( e solo) voi?Non avete certo bisogno di una farmacista per farvi dire che, sì, è proprio vero: le zanzare preferiscono alcune persone rispetto ad altre.

Ma quali sono i criteri per cui una persona risulta un bersaglio più “appetitoso” rispetto a un’altra?

E soprattutto, quali consideriamo affidabili e quali no?

1) Le zanzare preferiscono le persone che hanno il sangue dolce: FALSO

FARMACIA CASTOLDI zanzare

http://vsco.co/vsco/journal/p/1

Siete convinti che chi viene punto maggiormente abbia il sangue più dolce? Niente di più sbagliato.

Innanzitutto il sangue, per la sua stessa composizione, contenente sodio cloruro, non è dolce, ma salato; inoltre se si verifica una variazione nell’equilibrio elettrolitico, interviene un meccanismo definito “omeostasi”, che contribuisce a mantenere i livelli di sodio cloruro pressoché costanti nel sangue.

Di sicuro i diabetici con iperglicemia possiedono un sangue più dolce degli altri: i livelli ematici di zucchero sono infatti più alti; tuttavia non sembra esistere alcuna correlazione tra la patologia diabetica e le punture di zanzara.

2) Alle zanzare piace il sudore: VERO

farmacia castoldi zanzare

lululemon

Si sbaglia chi è convinto che lavarsi e profumarsi attiri le zanzare: questi fastidiosi insetti sono infatti dotati di cellule sensoriali in grado di percepire le sostanze volatili prodotte dagli esseri umani (il profumo naturale della pelle, per esempio).

Va da sé che un’intensa sudorazione favorisca il rilascio da parte dell’organismo di sostanze volatili “odorose” che alle zanzare piacciono tanto!

Insomma vale il contrario rispetto alle consuete regole dell’attrazione tra esseri umani: più puzzi e più piaci.

A conferma di quanto dico, uno studio condotto sulle zanzare della specie “Anopheles Gambiae” ha dimostrato la loro predilezione per il formaggio di Limburger, che sembra contenere batteri di specie simili a quelli che vivono sui nostri…piedi!

3) Le zanzare preferiscono i bambini perché hanno la pelle più tenera:FALSO

farmacia castoldi zanzare

The Backyard Boutique

In realtà i bambini sono punti meno frequentemente degli adulti perché le zanzare sono attratte dall’emissione di CO2 (anidride carbonica).

Le persone che producono più anidride carbonica, sono quelle in sovrappeso; dunque tendono ad essere la preda preferita dalle zanzare.

Da sottolineare, però, che anche le donne in gravidanza sono un bersaglio ambito: durante la gestazione, infatti, la produzione di CO2 aumenta notevolmente.

4) Alle zanzare piacciono i bevitori di birra: VERO

farmacia castoldi zanzare

coldwindandiron.tumblr.com

Ebbene sì, alle zanzare piace la birra, o meglio, chi consuma birra.

Questo per via delle sostanze volatili prodotte dal nostro corpo dopo il consumo di birra ( soprattutto per quanto riguarda le zanzare del tipo “Anopheles Gambiae”) e anche per l’aumento di temperatura conseguente al consumo di alcol ( più calore corrisponde a sudorazione, che tanto amano le fetenti!).

 

Ricordate: conoscere il proprio nemico è l’arma per sconfiggerlo!

 

FARMACIA CASTOLDI ZANZARE

 

 

Fonti:

Immagine originale di copertina: Glamour & Grace

federica-castoldi

Dr.ssa Federica Castoldi

Dopo aver ottenuto il diploma di maturità classica all’Istituto Salesiano di Milano, ho deciso di seguire le orme di famiglia iscrivendomi alla Facoltà di Farmacia presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale di Novara. Così, nell’ottobre del 2010 mi sono laureata con una discussione sull’impiego dell’interferone Alfa nella cura del melanoma cutaneo. Poco dopo ho sostenuto l’esame di stato, iscrivendomi all’ Albo dei Farmacisti dell’Ordine di Milano.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.